Skip to content
Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

1924 – 2024: Un secolo di storia dell’Università degli Studi di Trieste. Immagini e documenti

Condividi

15 Marzo ore 10:00 1 Settembre ore 19:00

L’Università degli Studi di Trieste, in occasione delle celebrazioni per il Centenario, scende in città con “1924-2024 – Un secolo di storia dell’Università degli Studi di Trieste. Immagini e documenti”. La mostra, proposta e coordinata dal Sistema Museale di Ateneo, racconta la storia, l’architettura e l’arte dell’Ateneo ed è ospitata al Bastione Fiorito del Castello di San Giusto. Essa è organizzata in collaborazione con il Comune di Trieste e grazie al contributo della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia. Queste le quattro sezioni che compongono il percorso espositivo scientificamente curato da Tullia Catalan:

  • 1. Sezione storica, a cura di Tullia Catalan e Lorenzo Ielen
  • 2. Sezione architettonica, a cura di Paolo Nicoloso e Marko Pogacnik
  • 3. Sezione audiovisiva, a cura di Cosetta Saba e Massimiliano Spanu
  • 4. Sezione storia dell’arte, a cura di Massimo Degrassi

La prima sezione ripercorre la storia dei cento anni dell’Ateneo triestino attraverso una selezione di immagini, documenti e video, tratti dall’Archivio Storico dell’Università e da numerosi archivi pubblici e privati, locali e regionali.

La parte architettonica è incentrata sulla progettazione dell’edificio centrale nel 1938, illustrata attraverso i disegni tecnici dell’epoca e alcune immagini.

La terza sezione, dedicata all’audiovisivo, presenta al pubblico un filmato inedito commissionato dal Centro Universitario Cinematografico nel 1955 e altri filmati tratti dall’Archivio Storico Istituto Luce e da La Cineteca del Friuli – Archivio Cinema del Friuli Venezia Giulia.

La mostra si chiude con un’ultima parte dedicata all’arte, includendo una selezione di opere che avevano preso parte all’Esposizione Nazionale di pittura italiana contemporanea allestita presso l’Ateneo tergestino nel 1953 e ad oggi conservate nella Pinacoteca del Rettorato.

Nella parte finale del percorso espositivo, allestito da Lorenzo Michelli, sarà proposta una selezione delle opere donate all’Ateneo da 35 tra artisti e collezionisti in occasione del Centenario, già in parte illustrate nella manifestazione, curata dallo smaTs, “A Trieste mi piaceva arrivare“, lo scorso 20 dicembre 2023.

Il comitato scientifico è composto da:

  • Tullia Catalan, storica contemporaneista, Università degli Studi di Trieste, Dipartimento di Studi Umanistici
  • Lorenzo Ielen, archivista, già Università degli Studi di Trieste
  • Patrick Karlsen, storico contemporaneista, Università degli Studi di Trieste, Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali
  • Raoul Pupo, storico, già Università degli Studi di Trieste
  • Massimiliano Spanu, storico del cinema, Università degli Studi di Trieste, Dipartimento di Studi Umanistici
  • Cosetta Saba, storica dell’immagine e degli audiovisivi, Università degli Studi di Udine, Dipartimento di Studi Umanistici e del Patrimonio Culturale
  • Paolo Nicoloso, storico dell’architettura, Università degli Studi di Trieste, Dipartimento di Ingegneria e Architettura
  • Marko Pogacnik, storico dell’architettura, Università Iuav di Venezia
  • Anna Krekic, conservatore del Castello di San Giusto
  • Massimo Degrassi, storico dell’arte contemporanea, Università degli Studi di Trieste, Dipartimento di Studi Umanistici
  • Laura Sartori, coordinatrice attività del Centenario, Università degli Studi di Trieste
  • Anna Maria Vinci, storica, già Università degli Studi di Trieste

La mostra sarà aperta al pubblico dal 15 marzo al 1º settembre 2024.

15 marzo – 31 marzo: martedì – domenica | 15.00 – 17.00 (ultima entrata 16.30)
1º aprile – 1º settembre: tutti i giorni | 10.00 – 19.00 (ultima entrata 18.30)

La visita della mostra è inclusa nel biglietto di ingresso al Castello di San Giusto (intero 6 euro; ridotto 4 euro).

dettaglio poster della mostra con foto della Minerva

Castello di San Giusto, Bastione Fiorito

P.za della Cattedrale, 3
Trieste, TS 34100 Italia
Skip to content