Skip to content

#100UniTS

Il compimento dei primi 100 anni di storia rappresenta per la nostra Università un momento straordinario di celebrazione ma anche di riflessione e di visione in prospettiva. 

Il percorso che abbiamo compiuto finora è stato guidato da persone di valore che hanno ricoperto un ruolo fondamentale spesso anticipatore dei tempi nello sviluppo della didattica, della ricerca, della divulgazione scientifica e del supporto alla crescita delle persone e della società

Nel corso dei decenni, ci siamo evoluti per diventare un centro globale di apprendimento e di sviluppo della conoscenza attraverso quello spirito pionieristico verso la ricerca che ci caratterizza fin dalle origini, rafforzando giorno per giorno il legame indissolubile con la città e il territorio di cui facciamo parte.  

Docenti, ricercatori, studenti e membri del personale tecnico amministrativo hanno contribuito con impegno costante a delineare l’identità di ieri e di oggi, e a porre le basi per quella di domani.

In quest’ottica, il sito dedicato al Centenario UniTS vuole anche raccontare alcune tra le figure principali che hanno influenzato il nostro cammino, tracciando brevi ritratti dei protagonisti che hanno lasciato un’impronta indelebile nella storia. 

foto edificio A UniTS

Tuttavia, la nostra celebrazione non si limita a raccontare il passato. È, soprattutto, un’opportunità per guardare con coraggio al futuro. Le opportunità che ci attendono sono sicuramente molte e sfidanti. Sarà fondamentale continuare a crescere, innovare e guidare il cambiamento, partendo dalla valorizzazione della nostra unicità.  

Per questo motivo il sito100anni.units.it illustra i principali progetti speciali dedicati al Centenario, pensati per far conoscere meglio il nostro Ateneo alla comunità accademica, ma anche ai cittadini e quanti vorranno visitare l’Ateneo in questo anno speciale e in tutti gli anni a venire. 

Il Centenario rappresenta infatti l’occasione perfetta per rafforzare la sinergia non solo all’interno dell’Università, ma anche con il tessuto economico-produttivo, turistico e creativo della città di Trieste. Questa connessione più stretta e la collaborazione con vari settori della nostra comunità saranno i pilastri su cui costruire ponti solidi per il futuro. 

Una sezione del sito del Centenario, infine, è dedicata al calendario degli eventi che ci accompagneranno durante quest’anno. Sarà un’opportunità unica per partecipare a conferenze, workshop, mostre e iniziative culturali che abbracceranno e valorizzeranno vari aspetti del nostro patrimonio artistico, accademico e culturale, consolidando la nostra presenza a livello nazionale ed internazionale. 

Da oggi UniTS comincia a scrivere le pagine dei prossimi decenni promuovendo un ambiente che incoraggi la curiosità, il pensiero critico e l’esplorazione di nuove frontiere. 

Ai prossimi cento anni di innovazione, scoperta ed eccellenza!

foto Rettore UniTS, Roberto Di Lenarda
foto Direttore Generale, Luciana Rozzini
18771877 – Nasce la Scuola superiore di commercio di fondazione Revoltella
18931893 – Ettore Schmitz (Italo Svevo) prende servizio come docente alla Scuola Revoltella
19131913 – James Joyce prende servizio come docente alla Scuola Revoltella
19181918 – Alla fine della Prima guerra mondiale le truppe italiane entrano a Trieste
19191919 – La Scuola Revoltella viene parificata ai Regi Istituti Superiori del Regno d’Italia
19201920 – La Scuola Revoltella si trasforma in Regio Istituto superiore di Studi Commerciali
19221922 – Il principe ereditario Umberto di Savoia viene immatricolato presso il Regio Istituto Superiore di Studi Commerciali
19381938 – Mussolini posa la prima pietra dell’edificio centrale e annuncia la realizzazione dell’Università “completa”
19431943 – Trieste viene occupata dai nazisti ed entra a far parte dell’Operationszone Adriatisches Küstenland
19451945 – Dopo quaranta giorni di occupazione jugoslava ha inizio la fase di amministrazione anglo-americana del territorio di Trieste
19471947 – Il Governo militare alleato rimuove il Rettore per motivi politici. Nello stesso anno verrà reinsediato
19501950 – Viene inaugurato l’edificio centrale alla presenza del Ministro della Pubblica Istruzione
19531953 – L’Università ospita l’Esposizione Nazionale e corso di critica della pittura italiana contemporanea
19611961 – All’Università degli studi di Trieste viene conferita la medaglia d’oro al valor civile per aver difeso le libertà accademiche e la cultura italiana nel periodo 1943-1954
19641964 – L’International Centre for Theoretical Physics (ICTP) inizia la sua attività. L’Università di Trieste ha avuto un ruolo importante nella sua creazione
19681968 – Iniziano anche a Trieste le contestazioni studentesche
19781978 – Il Presidente della Repubblica Giovanni Leone istituisce l’Area di ricerca. L’Università è presente nel CdA e molti dei suoi docenti partecipano alle sue attività
19791979 – Viene fondata la Rectors’ Conference of the Universities of the Alps-Adriatic Region
20072007 – Viene creata la rete di collaborazione attiva Trieste città della Conoscenza
20122012 – Prima edizione di Trieste Next, festival della ricerca scientifica
20202020 – Viene costituita l’ASUGI, l’Azienda Sanitaria Universitaria Giuliano Isontina
20242024 – Centenario UniTS